EuroProgettazione

Finalmente l'Europa parla come in modo semplice  e diretto alle PMI. Se volete acquisire professionalità all'estero potete partecipare a questo bando: https://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunities/h2020/topics/6087-innosup-02-2016.html

Questa volta non si finanziano le immobilizzazione materiali o immateriali, ma il talento e la professionalità che crescono nelle PMI.

La premessa ci piace: visto che la maggior parte dei posti di lavoro viene creata dal tessuto imprenditoriale di piccola e media dimensione, aiutiamo le imprese che abbiano un progetto "VISIONARIO" a svilupparlo con le competenze tecniche che difficilmente riescono a raggiungere.

IL PRIMO ANNO DI STIPENDIO DI QUESTO PERSONALE ALTAMENTE SPECIALIZZATO E' SOSTENUTO DALLA UE.

Per accedere al bando le PMI possono iscriversi direttamente al sito UE descrivendo la loro idea di business. Oppure chiamarci a studio per un appuntamento (06-8690.5219).

 

Professionisti accedono ai fondi UE

Aspettavamo da tempo l'apertura dei fondi UE ai Professionisti Italiani e la novità è arrivata nel modo più dolce. 

Sono i Professionisti che amministrano la giustizia verso i minori che possono accedere a queste facilitazioni.

Si tratta della Action (Direzione Generale della Giustizia) per garantire supporto ai progetti transnazionali che puntano a costruire la capacità dei professionisti  a rappresentare i minori nelle diatribe legali.

Gli avvocati e le Università Italiane, gli psicologi e anche gli operatori per l'infanzia sono chiamati a partecipare. Di seguito il link per la call.

La scadenzè è il 04 Maggio 2016 a mezzogiorno Orario CET.

http://ec.europa.eu/justice/grants1/files/2015_action_grants/2015_rchi_ag_prof/just_2015_rchi_ag_prof_call_notice_en.pdf

Lo studio offre supporto nella compilazione dei moduli PIC, nella domanda iniziale nella persona della Dott. Manzione (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

 


 

Quando si chiedono soldi per un finanziamento si intravede sempre il rischio di un tasso eccessivo o di tempi di rientro troppo stretti ed il sogno dell'imprenditore rimane di farcela con i soldi propri. Un corso di ragioneria e due parole sull'effetto leva ci trasforma in esperti dei mercati finanziari che anelano alla massimizzazione dei margini.

Ma un effetto ancora non standardizzato e spiegato a livello universitario è quello dell'europrogettazione. 

I finanziamenti Europei sono di solito a FONDO PERDUTO. Vuol dire che se il nostro progetto è valido viene sponsorizzato a livello Europeo.

....E gli imprenditori Italiani si chiederanno "dov'è la fregatura?" .... non c'è. La contropartita per questo tipo di finanziamento è la CONDIVISIONE. Per ottenere questo tipo di finanziamento dobbiamo essere in grado di condividere la nostra idea con partner europei che saranno in grado di promuovere l'innovazione negli altri paesi e che renderanno il sistema Europeo più competitivo e solido. Attenzione: non si tratta di regalare il risultato della nostra innovazione, sia di prodotto o di processo, ai competitor. L'Europa si preoccupa anche di proteggere in modo adeguato la nostra idea con brevetti e procedure di garanzia. A questo punto il nostro prodotto si presenta sul mercato Europeo supportato dalle tecniche e i canali di commercializzazione adeguati anche nel resto del mondo. ...e poi l'innovazione di oggi si diffonde in modo diverso dal passato, per questo è molto più veloce  e temibile. Vuoi competere anche tu nel mercato globale?

Comincia scaricando la facile guida Europea ! E' gratis

Iannuzzi Consulenza & Partners - Via Rendano 18, 00199 Roma - 06 862 12 672