Categoria: Piani di Marketing

Auto produttore nel Design della moda


74.10.10 Attività di design di moda e design industriale

• design di moda (fashion design) per prodotti tessili, articoli di abbigliamento, calzature, gioielli, mobili e altri articoli di arredamento e di moda, nonché di altri articoli per uso personale o per la casa

• design industriale (industrial design), incluse tutte quelle attività finalizzate all’ideazione e allo sviluppo di progetti e specifiche tecniche necessarie per facilitare l’uso, accrescere il valore, migliorare le caratteristiche estetiche dei prodotti. Sono incluse anche la definizione di materiali, meccanismi di funzionamento e la scelta delle forme, colori, rifiniture esterne del prodotto. Tali attività possono essere svolte anche tenendo conto di aspetti quali le caratteristiche e i bisogni umani, la sicurezza, l’interesse del mercato e l’efficienza nella produzione, distribuzione, utilizzo e manutenzione

Come si vede, la descrizione è molto generica, e ci si rende conto che il codice è quello giusto per gli autoproduttori in modo inequivocabile dallo studio di settore riservato al suddetto codice ATECO, ovvero (per il 2014) il VG93U (reperibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate) dove, nel quadro D (riservato agli elementi specifici dell’attività) riporta chiaramente la dicitura “Autoproduzione-vendita prodotti propri” nel rigo D08. Tutte queste valutazioni non sono sempre conosciute ed accolte ugualmente dai comuni; potrebbe quindi verificarsi una situazione in cui viene negata l’iscrizione all’autoproduttore che ne fa richiesta poiché secondo i controlli svolti non possiede tutti gli strumenti tipici di un artigiano.

Articoli nella categoria
Piani di Marketing


I Nostri Servizi